Il punto di Informazione Cattolica – seconda puntata

Riprendiamo la seconda puntata de “il punto di Informazione Cattolica” trasmesso su Lombardia TV nella rubrica “ LA GENESI  PRESENTA “.

Il servizio è andato in onda su Lombardia TV (Canale 80 del digitale terrestre per la Lombardia, canale nazionale 221 del digitale terrestre collegata a Smart TV, https://www.lombardiatv.com).

Regia di Wanda Massa, conduce Gian Piero Bonfanti.

Wanda Massa presenta la prima puntata della trasmissione “Il punto di Informazione cattolica” condotta da Gian Piero Bonfanti

Qui sotto la trascrizione automatica della puntata:

e

0:18[Musica]

0:38Buonasera a tutti e benvenuti alla seconda puntata de Il punto di informazione

0:43Cattolica anche oggi ringraziamo la genesi per lo spazio concessoci e

0:50Lombardia TV per l’opportunità che ci è stata data per poter far conoscere il nostro blog come vi dicevo nella prima

0:56puntata Siamo un gruppo di laici che e fondando questo blog il 19 marzo del

1:042020 in pieno periodo pandemico abbiamo voluto dimostrare il nostro cristianesimo tramite l’apostolato della

1:12buona stampa senza alcuna sovvenzione totalmente indipendenti e parlando di

1:18argomenti che difficilmente troverete sulle testate del mainstream ma anche oggi partiamo perché

1:26la scaletta è davvero intensa e partiamo proprio da un articolo del professor

1:32Daniele Trabucco l’insostenibilità dell’ateismo alla luce della ragione

1:37dall’essere a Dio San Tommaso d’quino riprendendo la lezione di

1:42Aristotele 384 a e 322 aanti CR afferma che non è

1:49possibile risalire indietro all’infinito per questo motivo Dunque è necessario ammettere che esista un ente Dio che è

1:58l’essere per essenza il così detto h ipson subsistence l’ateismo è quindi una

2:04posizione non sostenibile alla luce della ragione contemplativa ma anche

2:10grazie a questo passiamo a un secondo articolo di Angelica La Rosa cattolici

2:16in aumento in aumento il numeri il numero dei cattolici nel mondo secondo i

2:21dati statistici che emergono dall’ annuarium statistic come ecclesie 2022 E

2:26daranno Ario Pontificio del 2024 in questi giorni in distribuzione nelle

2:31librerie editi della tipografia Vaticana i cattolici nel mondo sono in aumento E

2:37adesso si attestano sul miliardo e 390 milioni di fedeli dalla lettura dei dati

2:43riportati nell’annuario Pontificio Si possono ricavare le informazioni relative alla vita della chiesa

2:48cattolica nel mondo a partire dal primo dicembre del 2022 al 31 dicembre del

2:552023 se l’Africa E l’Asia mostrano una dinamica sostenuta risp effettivamente il + 3,2% e l’

3:031,6% e l’America si mantiene pressoché stazionaria l’Europa con il maggior peso

3:10sul totale e l’oceania registrano invece tassi di variazione negativi rispettivamente l’1 il – 1,7% e il –

3:201,5% in totale Però c’è un aumento del

3:25numero dei cattolici nel mondo e lo vediamo anche da un altro articolo sempre di Angelica Rosa in Francia

3:33aumentano i convertiti dall’islam al cristianesimo in Francia più del 10%

3:39degli adulti si è battezzato quest’anno a Parigi il fenomeno della Conversione dei musulmani al cristianesimo sta

3:45conoscendo una crescita esponenziale in tutto il mondo e la Francia è uno dei paesi in cui il fenomeno è più sostenuto

3:54nell’arcidiocesi di Parigi oltre il 10% degli adulti battezzati nella recente

3:59Settimana Santa erano convertiti dall’islam questa tendenza crescente nelle

4:06conversioni dall’islam al cristianesimo si riflette anche nell’aumento dei battesimi di giovani adulti in Francia

4:12con il numero di nuovi catecumeni in aumento nel 2024 Tuttavia il processo di

4:18integrazione Non è sempre facile e molte parrocchie cattoliche non sono preparate

4:24a ricevere i convertiti dall’islam per rispondere a questa esigenza il servizio

4:30offre guida e sostegno sia ai nuovi cristiani che alle parrocchie che le

4:35accolgono si vieti l’uso della triptorelina per

4:43bloccare lo sviluppo puberale dei minori disforia di genere provita e famiglia

4:48Regione Toscana si adegua indicazioni di schillace Ecco qui in questo articolo a cura della redazione

4:55riportiamo il comunicato di Tony Brandi di e famiglia Onlus il Presidente della

5:01Regione Toscana Eugenio Giani si impegni a verificare il celere adeguamento

5:07dell’ospedale Careggi di Firenze alle disposizioni giunte dal ministro della Salute Orazio

5:13Schillaci circa il trattamento di Minori affetti da presunta disforia di genere è

5:19sconcertante pensare che minori Incerti sulla loro identità possano essere stati

5:24Avviati verso pesanti trattamenti ormonali potenzialmente dannosi per la loro salute Senza previa adeguata

5:31indagine psichiatrica e psicologica sulle possibili cause di tale

5:36disagio così come è grave che l’ospedale Careggi non abbia trasmesso i dati del monitoraggio clinico relativi alla

5:43somministrazione di triptorelina a Minori a Minori all’agenzia italiana del farmaco

5:49rivolgiamo un accorato appello Al nuovo presidente dell’aifa Roberto Giovanni Nisticò affinché in scienza e coscienza

5:56alla luce delle più recenti ricerche ed evidenze medico scientifiche e sulla

6:01scia di quanto sta accadendo in tutto il mondo vieti l’uso della triptorelina per

6:07bloccare lo sviluppo puberale di minorenni per via di potenziali gravi e reversibili danni alla salute secondo un

6:15autorevole ricerca appena pubblicata e condotta nel corso di 15 anni dall’università di gingan su

6:222770 casi di giovani con presunta disforia di genere infatti la quasi totalità di essi si riconcilia

6:29spontaneamente col proprio sesso e corpo proprio grazie al naturale sviluppo sessuale

6:34identitario Ecco questo era il comunicato di Tony Brandi di provita e famiglia Onlus ma

6:43sentiamo anche che cosa ci può dire l’avvocato Gianfranco Amato presidente dei Giuristi per la vita presidente di

6:49Nova civilitas nonché presidente del comitato tecnico scientifico all’osservatorio permanente sulle

6:56famiglie della Regione Sicilia uno degli aspetti moralmente più

7:02disgustosi in questa vicenda del blocco della pubertà dei Minori attraverso la

7:08triptorelina è il fatto che si stia speculando biecamente da un punto di

7:15vista economico Su un fattore fisiologico cioè

7:21che appartiene a quella tappa della costruzione dell’identità che è in età

7:27preadolescenziale adolescenziale molte persone vivono quel momento di

7:35confusione Che appunto è fisiologicamente legato alla costruzione di

7:41un’identità Io ricordo a 10 anni che coi

7:47miei amichetti giocava anche una ragazzina un vero e proprio maschiaccio

7:53aveva i capelli corti giocava a pallone faceva giochi da maschio e l’ora

8:02rincontrata adesso a 60 anni dopo più di 50 anni per caso ho scoperto

8:12che questa ragazzina maschiaccio si è poi sposata Ha avuto sei splendidi figli

8:23Adesso ha una quindicina di nipoti e subito dopo la pubertà mi ha raccontato

8:29dato di essere stata di aver definito la propria identità come donna aver vissuto

8:37con Assoluto con assoluta pienezza tutta la propria

8:42femminilità io mi chiedo se fosse accaduto

8:48oggi a questa mia amica di 50 anni

8:54fa che cosa sarebbe successo

9:00invito quindi chi mi ascolta a riflettere su questo

9:06fatto è ripeto moralmente

9:11disgustoso speculare dal punto di vista economico per un bieco interesse

9:18economico un momento fisiologico nella costruzione dell’identità di un

9:24preadolescente e di un adolescente che normalmente si sesta una

9:30volta Superata la pubertà attenti coloro che giocano col

9:37fuoco è italiana La soluzione che Integra robotica e olografia

9:43un’esclusiva mondiale presentata Allai Wick 2024 da Media Engineering Ecco

9:49questo è un articolo di Valeria Pomponi che ci viene ci parla della fiera

9:57dedicata all’intelligenza artificiale la week 2024 giunta alla sua quinta edizione

10:03tenutasi a Rimini il 9 e il 10 aprile alla quale ha partecipato anche media

10:08Engineering azienda Capitolina all’avanguardia nei settori dell’ol grafia e dell’intelligenza artificiale

10:14la quale ha presentato una soluzione senza precedenti che fonde robotica e olografia attraverso l’intelligenza

10:20artificiale la fusione di ologrammi e robotica sta rivoluzionando

10:26l’interazione digitale Tuttavia passiamo anche ad un articolo di Pietro Licciardi che ci

10:32mette in guardia sul rischio dell’intelligenza artificiale il titolo dell’articolo di Pietro Licciardi è

10:38l’intelligenza artificiale non è così intelligente non riponiamo troppa fiducia nell’ennesimo gioc giocattolo

10:45tecnologico la cosiddetta intelligenza artificiale non è altro che la capacità di elaborare masse enormi di dati Dai

10:52quali estrapolare modelli il più possibile simili a quelli che la macchina è stata

10:58addestrata a riconoscere e riprodurre Questo funziona abbastanza bene con le

11:03immagini in rete circolano ormai numerose immagini laborate mediante l’intelligenza artificiale i testi che

11:10tuttavia Non fornisce altro che un collage di testi assemblati in maniera

11:16più o meno coerente già presenti in rete Se però chiediamo al programma

11:22Gemini D intelligenza artificiale prodotto da Google di produrre immagini di vichinghi Grazie al solito

11:30politicamente corretto il programma mostra degli afroamericani vestiti da

11:35vichinghi se si chiede immagini di cavalieri medievali lui li fa ugualmente neri al massimo asiatici o Mostra donne

11:42in armatura se si chiedono immagini di Pontefici lui produce un papa nero e una

11:48donna Papa indiana Insomma una barzelletta Fa molto meno ridere invece

11:54il rifiuto di Gemini di condannare la pedofilia è stata una notizia che ha

12:00fatto il giro del mondo in pochi minuti e ha contribuito a produrre un crollo del titolo di Google in

12:08borsa i principi universali della legge naturale che rapporto intercorre tra

12:13legge umana e legge naturale Ecco questo è un articolo del professor Daniele

12:19Trabucco e ve lo leggo vi leggo un estratto la lex umana o meglio secondo

12:25una terminologia moderna il diritto positivo non è opposta all’ex

12:31naturalis svolgendo la prima una funzione ordinatrice di ciò che

12:36stabilisce la seconda ad esempio punire una persona quando commette un atto di

12:42ingiustizia è principio di legge naturale ma la misura della pena è

12:47affidata alla determinazione specifica effettuata dalla legge positiva è questo il perseguimento

12:55dell’autentico bene comune il quale come tale non può essere oggetto di

13:00rappresentanza politica Dal momento che non essendo discutibile e bilanci abile

13:07si impone per il suo stesso essere ma passiamo ora ad una notizia

13:13che ha scosso tutto il mondo cattolico negli ultimi giorni la bestemmia di amica chips e Lorenzo Marini Group i

13:19veri cattolici li boicot ino Ecco in questo articolo a cura della redazione si parla appunto di quello

13:25spot televisivo blasfemo vi leggo parzialmente l’articolo la grossolana

13:32rappresentazione pubblicitaria dello spot blasfemo ideato dall’agenzia Lorenzo Marini Group Per pubblicizzare

13:38delle patatine sotto lo slogan amica chips spot 2024 il ride quello che di

13:45più prezioso nei cattolici del mondo la santissima eucarestia cioè il corpo e il

13:51sangue l’anima e la divinità di nostro Signore Gesù Cristo anche noi l’ora in

13:57avanti non acquisteremo più alcun prodotto riconducibile alla marca dello spot predetto ed inviteremo altri a fare

14:04lo stesso Inoltre appena ritira ritireranno lo spot e probabilmente si scuserà noi

14:12continueremo lo stesso il boicottaggio perché già averlo permesso e

14:17commissionato è un fatto di una estrema gravità e sottintende al pensiero

14:23ideologico che sta dietro sia all’Agenzia pubblicitaria che all’industria che produce patatine ma

14:31sempre rimanendo sul tema della TV spazzatura La tv ci arriva anche

14:36spegnendola i programmi spazzatura ci raggiungono anche se non si accende il

14:42televisore quanto accaduto nell’ultima puntata di Dritto e rovescio la

14:48trasmissione condotta da Paolo Del Debbio su Rete 4 è di sicuro qualcosa

14:53che si deve far pensare durante la trasmissione il trapper ventunenne Mohammed Amin amagour in arte Baby touet

15:03è stato protagonista di un siparietto con il conduttore televisivo il quale senza mezzi termini l’ha cacciato

15:10letteralmente dallo studio lo scontro verbale violento suon di zio e Toni

15:16strafottenti sta girando sul web ed accessibile a tutti c’è da chiedersi se sia giusto continuare a mostrare queste

15:23sceneggiate ad un pubblico sempre più ampio è opportuno che i giovani abbiano

15:29tali esempi l’irriverente ragazzotto è stato cacciato dallo studio ma agli occhi di

15:35una gioventù molto spesso lobotomizzata chi ne è uscito

15:40vincitore quanto è arrivato al pubblico sarebbe il caso che gli autori del programmi Si interrogasse seriamente

15:47sulla responsabilità dei messaggi trasmessi e che magari propender ad una maggior qualità delle trasmissioni

15:54invece di cercare sempre l’aumento della quantità degli spettatori

16:05ma ora passiamo alla seconda parte della trasmissione ovvero al servizio che abbiamo montato per voi e parliamo di un

16:13altro morbo che colpisce molta parte della popolazione e precisamente si

16:19parla delle gretin europeiste avremo il contributo di due

16:25redattori avremo il contributo di Pietro Licciardi e il contributo del professor

16:31Matteo Orlando che tra l’altro è il direttore di informazione Cattolica avanti la

16:39regia che l’Europa gli ambientalisti non ce la raccontano giusta quando blaterano

16:46di riscaldamento globale e rivoluzione Green lo abbiamo già detto un sacco di

16:51volte manifestando il sospetto che questi tristi figuri più che per i

16:57destini del pianeta lavorino per le oligarchie multinazionali che hanno

17:02fiutato i colossali affari che si nascondono dietro le ficazioni ecologiste Ebbene chissà quanti sono i

17:11gretini che vanno a manifestare per Gaia abbigliati con capi firmati Shine e temu

17:18due colossi cinesi dell’abbigliamento che producono capi pieni di fibre

17:24sintetiche derivate dal petrolio E infatti il tessile cinese responsabile

17:30del 90% dell’incremento della domanda di greggio nel mondo già nel 2020 il

17:37Parlamento Europeo stimava che l’industria della moda fosse responsabile delle emissioni globali di

17:44CO2 più dei voli internazionali e delle spedizioni marittime messe assieme ma

17:51l’Europa continua a fare la guerra a possessori delle pericolosissime utilitarie a benzina che

17:57secondo l’ signori dovrebbero sparire per lasciare il posto all’elettrico Non solo ma enormi

18:05discarichi a cielo aperto di magliette jeans e altri indumenti invenduti

18:10crescono nei luoghi più remoti e una volta incontaminati del mondo come il

18:16deserto di atakama nel nord del Cile o lungo le spiagge del

18:22gana amici di Lombardia TV oggi parliamo del suicidio Green dell’Europa perché

18:28che come immagino saprete entro il 2030 l’energia prodotta dalle rinnovabili

18:36dovrà aumentare di un ulteriore 10,5 Questo significa che lo Stato

18:42Italiano avrà una spesa di oltre 330 miliardi di euro che pagheremo noi

18:51cittadini questo si concretizza in un aumento delle bollette di quasi

18:59€600 all’anno per ogni famiglia italiana Quindi l’Unione Europea non demorde e

19:07prosegue imperterrita verso questa annunciata rivoluzione verde che rischia di

19:14affossare ancora di più l’economia italiana adesso si avvicinano le

19:20elezioni europee quindi i cittadini italiani dovrebbero andare a votare con

19:27grande attenzione scegliere quei partiti che sulle posizioni europee facciano gli

19:35interessi nazionali e non quelli di altri Stati E questo perché le norme europee spesso

19:43e volentieri sono fatte a danno dell’Italia e non a vantaggio del nostro

19:55paese ma ora è arrivato il terzo momento del nostro programma

20:02ovvero il da non perdere e partiamo proprio dalla recensione di un libro

20:08appena pubblicato il libro del professor Paolo Gulisano che ve lo presenta

20:15personalmente mandiamo al video

20:28Buongiorno a tutti Sono Paolo Gulisano e sono qui per presentarvi il mio nuovo

20:35libro uscito proprio in questi giorni un libro che si occupa dell’intelligenza

20:42artificiale un tema quanto mai importante e sul quale ho ragionato In questo

20:52volume pubblicato dalla casa editrice ITR volante che si intitola imperativo

20:58tecnologico e come sottotitolo appunto la sfida etica dell’intelligenza

21:05artificiale intelligenza artificiale è ormai diciamo così sulla bocca di

21:12tutti se ne parla e se ne parla normalmente in

21:17maniera molto positiva l’intelligenza artificiale ha una lunga storia viene viene da lontano

21:23e io nel libro ho cercato appunto di ricostruire questa storia Dai primi

21:28automi Dai primi tentativi di fare il gioco dell’imitazione

21:36dell’Uomo perché questa Quello che chiamiamo intelligenza artificiale di

21:43fatto è è una tecnologia che ha come obiettivo

21:48imitare l’uomo imitare l’uomo nelle funzioni sempre più elevate fino appunto

21:55a ipotizzare una intelligenza tra virgolette

22:01artificiale c’è un c’è Grande entusiasmo e questo mi fa pensare riguardo questo

22:07tema anche in ambito medico io chi mi conosce

22:12sa che sono un medico in ambito medico c’è molto entusiasmo c’è molto

22:18entusiasmo E che fa pensare significa in qualche

22:23modo Forse che molti miei colleghi si affideranno vorranno affidarsi per le

22:29diagnosi e magari anche per i piani terapeutici agli algoritmi no

22:34eh fatica in meno e forse anche meno rischi legali ma in vari campi

22:40l’intelligenza artificiale sta suscitando molto molto interesse e

22:46addirittura appunto entusiasmo Io credo invece che nei confronti di questo tipo di

22:53tecnologia bisogna ragionare con una certa Attenzione anche una certa

22:58prudenza dicevo prima il titolo del mio libro è imperativo tecnologico perché

23:05perché oggi sembra che ciò che è tecnicamente fattibile si debba fare è

23:13un imperativo se si può tecnicamente fare lo si deve fare questo anche come

23:21dire l’abbiamo visto che negli anni scorsi con la diciamo così anche l’ingegneria

23:28etica temi di di bioetica non c’è più limite m se si può fare tecnicamente non

23:36ci sono o almeno così dicono limiti di tipo etico Ecco però io ritengo che non

23:45tutto ciò che sia tecnologicamente fattibile sia anche eticamente moralmente

23:51possibile m occorre riscoprire la cultura del limite occorre Porsi dei dei

23:59limiti Non questo imperativo va a mio

24:05avviso ridiscusso perché proprio perché dietro la la intelligenza artificiale c’è un

24:14progetto che fa parte anche della diciamo così del dell’agenda 2030 di di

24:23del tema dell’ intelligenza artificiale parla abbondantemente Klaus SCH il

24:28fondatore presidente del del World economic forum di Davos perché appunto

24:34l’intelligenza artificiale sarà la grande protagonista della quarta rivoluzione industriale che secondo

24:40schwab è appena è iniziata e dovremmo vederne delle belle Ecco io credo che

24:47sia impossibile fermare questo corso Però io credo che sia doveroso

24:55riflettere capire da dove viene l’intelligenza artificiale e dove voglia

25:01andare e quali scenari che un tempo sembravano solo di fantascienza e io

25:08anche nel mio libro Ho parlato anche proprio di questi libri di fantascienza o meglio di narrativa di anticipazione

25:15che hanno proprio raccontato hanno ipotizzato quegli scenari che oggi stanno diventando sotto

25:22i nostri occhi realtà quindi non si tratta di opporsi

25:28al al al Progresso però si tratta di non

25:33idolatrare il progresso e soprattutto di vagliare e di vigilare su quello che sta

25:40accadendo non prendere tutto per buono non prendere ogni nuova

25:45scoperta come un qualche cosa che che è inevitabile e anche appunto doveroso in

25:52realtà questo nuovo questo nuovo progetto tecnologico che prevede Appunto

25:58robot che prevede androidi prevede di fatto una una sostituzione dell’uomo eh

26:06Tra l’altro dal punto di vista economico si perderanno e non solo anche umano e

26:11sociale con l’intelligenza artificiali si perderanno centinaia di migliaia di

26:17posti di lavoro questo lavoro verrà fatto il lavori che adesso fanno gli esseri umani verranno fatto dalle

26:24macchine Quindi un libro per cercare di pensare un libro per riflettere un libro

26:29per aprire gli occhi su questa realtà un libro per esercitare

26:37criticamente la nostra coscienza m vedere e comprendere e giudicare proprio

26:44perché io credo che l’uomo l’uomo vada tutelato Anche rispetto a tutti questi

26:51progetti di sostituzione di manipolazione Iper ipertecnologica

26:58l’omo è uscito dalle mani di Dio come qualche cosa di meraviglioso

27:04anche se fragile manteniamo l’uomo così com’è difendiamo l’umano e quindi io vi

27:11auguro una buona lettura di questo mio imperativo tecnologico ma ora passiamo

27:17al secondo libro consigliato ed è un libro che non è stato pubblicato recentemente ma è ancora molto attuale

27:24l’autore è Adriano Cola Francesco

27:29incastrati tra la minaccia di un virus invisibile da un lato e quella di

27:34rigurgiti di mal sopitas Mania bellicista dall’altro viviamo ore di impaurito disorientamento cercando

27:42risposte di improbabili soluzioni scientiste foriere spesso di minacce ancora peggiori prima tra tutte la

27:49tentazione di rafforzare l’intelligenza umana con quella artificiale in un rapporto uomo macchina che può arrivare

27:56persino a compromet la capacità di distinguere tra il bene e il male greet

28:05pandemonio ma passiamo alla presentazione di un terzo libro un libro che è stato scritto da un’autrice che

28:13vuole rimanere anonima che si intitola non chiamat devi

28:18novx è un libro molto interessante ma ve ne parla lei stessa in questo

28:26video non chiamatemi inovax cronache di un insegnante sospesa di professoressa F

28:32non chiamate min noax è un libro che è stato pubblicato su Amazon nel dicembre del 2023 ed è la cronaca dei mesi

28:39terribili del governo draghi Sì sono stati mesi terribili Quelli del governo draghi perché decreti legge manati tra

28:45il 2021 e il 2022 Hanno introdotto come tutti ben ricordiamo prima il Green pass

28:51poi il super Green pass e gli obblighi vaccinali per Alcune categorie di lavoratori medici forze dell’ordine e

28:58ovviamente anche insegnanti quindi chiunque in quei mesi rifiutava la vaccinazione contro il covid-19 oltre ad

29:04essere privato praticamente di ogni diritto sociale non si poteva neanche prendere un mezzo pubblico o andare in

29:10un bar o al cinema subiva il provvedimento di sospensione dal lavoro con conseguente sospensione anche dello

29:16stipendio professoressa F racconta in questo libro proprio i mesi che l’hanno portato alla sospensione dal lavoro nel

29:22gennaio del 2022 non chiamatemi novax è la cronaca di momenti di difficoltà

29:28di rabbia delle lotte ma anche dei tradimenti subiti Da parte di chi si pensava fosse amico o fosse fedele È

29:36anche la cronaca dei momenti dolorosissimi vissuti dal figlio di professoressa F che all’epoca era

29:41soltanto undicenne e che a scuola è stato pesantemente bullizzato come tanti ragazzini suoi coetani per non essere

29:48stato vaccinato però non chiamatemi novax è anche la cronaca di momenti di vera

29:53amicizia e non soltanto di disperazione è stato proprio nei mesi più bui che

30:00sono nati delle amicizie che hanno permesso poi di dare vita a un gruppo fattissimo di amici che ancora oggi si

30:05trova che si frequenta amici che sono stati un vero supporto morale di

30:13condivisione viene raccontato delle pizze degli aperitivi dei panini mangiati sul divano ovviamente non si

30:19poteva andare nessun locale pubblico Ma si racconta anche di aiuti molto concreti quando i soldi ovviamente

30:25scarseggiavano dopo che le sospensioni per molti erano arrivate Ma non chiamatemi novax è anche

30:32la cronaca di momenti di Grazia perché è stato proprio quando sembrava che la disperazione prendesse il sopravvento

30:38che la grazia si è manifestata in modo così evidente così

30:45tangibile da non poter lasciare indifferenti Quindi questa cronaca è sì

30:51una memoria storica perché ci sono documenti perché ci sono riferimenti legislativi è sì un documento per non

30:57dimentic ma è anche un libretto che vuole portare soprattutto conforto e speranza an chi

31:03ancora oggi soffre e cerca

31:13giustizia infine arriviamo all’appuntamento da non perdere il 20 aprile presso la sala polifunzionale

31:20della biblioteca in Piazza 4 Novembre 2 a Lissone ci sarà la presentazione del

31:26libro Le tre vite di Lisa ci sarà la presentazione di questo libro con i

31:31genitori e gli e gli autori Margherita eckberg Maurizio Federico e ci sarà

31:38anche l’intervento di uno dei nostri redattori il dottor professor Paolo

31:51Gulisano anche oggi siamo arrivati al termine della puntata Vi ringraziamo per

31:56averci seguito sino a qui e vi invitiamo a diffondere questa puntata sui social e ci diamo

32:04appuntamento alla prossima settimana

32:11[Musica]

Articoli simili